Sidr: tutte le proprietà e le modalità di preparazione

Il Sidr è una erbetta che lava, rinforza e volumizza i capelli; li rende puliti, molto lucidi, sani e morbidi. 

Sidr: cos’è e quali sono le sue proprietà

Sidr è il nome che comunemente viene utilizzato per indicare le diverse varietà di giuggiolo. Nelle zone occidentali del Mediterraneo esso indica lo Ziziphus lotus; in Palestina invece indica lo Ziziphus spina christi e in Asia lo Ziziphus jujuba.

Le sue proprietà sono molteplici. Volumizza e lucida la chioma, fortifica il fusto e purifica e sebo-regolarizza la cute.

Le principali proprietà sono:

  • Lavante

Essendo molto ricco di saponine, il Sidr, come lo Shikakai, permette di lavare i capelli in modo naturale e non aggressivo. I capelli risulteranno leggeri, morbidi e vaporosi; il fusto irrobustito e risanato e la cute detersa in profondità.

>> Metodo no poo: come lavare i capelli senza aggredirli 

  • Fissante

Diversamente dallo shikakai, essendo molto ricco di potassio, ferro e altri minerali, il Sidr aiuta a fissare sulla fibra del capello l’indigo e il katam; per tale motivo, negli impacchi, può essere aggiunto all’ hennè per accentuarne il potere tintorio.

>> Shikakai: cos’è e come utilizzarlo 

  • Astringente e purificante

Questa polvere aiuta a purificare in profondità il cuoio capelluto e a combattere i germi che sono presenti nel sudore. Purifica in profondità la cute e aiuta a ristabilirne l’equilibrio.

  • Idratante 

Sidr idrata e aiuta a lenire, grazie alle mucillagini,  le irritazioni del cuoio. Contribuisce a ridurre la forfora ed il prurito causati dalla dermatite seborroica.

>> Rimedi naturali per la dermatite seborroica

Come preparare il Sidr

Mescolare la polvere con dell’acqua calda ma non bollente. Lasciare riposare il composto per 15 minuti e applicarlo sulla chioma. Avvolgere i capelli con una pellicola trasparente e attendere dai 30 minuti a 1 ora.

>> Come preparare le erbe lavanti

Qualora si vogliano invece utilizzare le proprietà idratanti e disciplinanti del Sidr, si mescoli all’impacco del gel d’aloe vera, methi, olio di semi di lino, gel all’amido di mais.

>> Come preparare il gel all’amido di mais

Tips:

  1. Il sidr può essere utilizzato sia su capelli umidi che asciutti.
  2. Non modifica o scurisce il colore dei capelli, per tale motivo può essere utilizzato da chi ha i capelli chiari.
  3. Ispessisce il fusto, ridona vita e consistenza ai capelli molto sottili e deboli.
  4. Protegge i capelli dall’acqua, dal sole e dello smog della città.
  5. Seboregolarizza il cuoio capelluto e pertanto è indicato per la cura dei capelli grassi.