Come lavare la BEAUTY BLENDER o le spugnette make up

L’utilizzo di spugnette make up o della più celebre e diffusa Beauty Blender rende la stesura del fondotinta o del correttore più uniforme ma, una volta utilizzata, come lavare la Beauty Blender?

La Beauty Blender è una spugnetta a forma di uovo studiata per l’applicazione del fondotinta e del make-up sia liquido che in polvere.

 

È realizzata con un materiale brevettato che non contiene lattice (quindi è utilizzabile anche da soggetti allergici) e al tatto risulta molto morbida.

Ha un forte potere assorbente infatti, una volta bagnata, raddoppia le sue dimensioni; grazie a questa caratteristica il prodotto che si va poi ad applicare non penetra all’interno della spugnetta.

Fondotinta, correttore e i diversi prodotti in crema restano così sulla superficie della Beauty Blender. Tale caratteristica permette di distribuire in modo più omogeneo e uniforme, senza lasciare striature, il prodotto.

Con l’utilizzo della Beauty Blender il fondotinta penetra in profondità e si fonde con la pelle.

Una volta utilizzata, la spugnetta risulta sporca e presenta al suo interno tracce dei prodotti applicati sulla pelle.

Fondamentale è dunque lavarla ogni giorno dopo le applicazioni dei prodotti fluidi sul viso onde evitare il proliferarsi dei germi e dei batteri.

Ma come lavare la BEAUTY BLENDER o le diverse spugnette make up?

Ingredienti:

  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiai di detergente delicato per il viso
  • carta stagnola

Modo d’uso:

Inumidire leggermente la Beauty Blender e versare nel palmo della mano i due cucchiai di olio extravergine d’oliva.

Massaggiare con cura la spugnetta make up affinché sia pregna d’olio.

Versare successivamente nel palmo della mano i due cucchiai di detergente delicato e massaggiare nuovamente la spugnetta.

Senza risciacquare la Beauty Blender, avvolgerla nella carta stagnola per 20 minuti.

Trascorsi i 20 minuti, risciacquare con cura sotto un getto d’acqua tiepida.

Strizzare per eliminare l’acqua e lasciare asciugare all’aria.

Tips:

  • Al posto dell’olio extravergine d’oliva è possibile utilizzare l’olio di girasole o olio di cocco o mandorle dolci.
  • Al posto del detergente delicato per il viso è possibile utilizzare anche il bagnoschiuma o anche il sapone liquido per i piatti (meglio se bio).
  • Non rimettere nella confezione o in una busta chiusa la spugnetta quando è bagnata in quanto potrebbero proliferare germi e batteri.

Potrebbe interessarti: