Siliconi cosa sono e perché sono tanto dannosi

Siliconi cosa sono e perché sono tanto dannosi?

In questi ultimi anni, in giro per il web, si sente sempre più spesso parlare di prodotti privi di siliconi, paraffina e derivati del petrolio. Sicuramente la domanda che tutte vi porrete è la seguente: I Siliconi cosa sono e perché sono tanto dannosi?

In questo articolo, proviamo a darvi delle risposte esaustive alle domande più frequenti che ci vengono poste: I Siliconi cosa sono e perché sono tanto dannosi? come si possono riconoscere nell’ INCI? in quali prodotti si trovano? Quali sono gli effetti su pelle e capelli?

Siliconi: cosa sono?

I siliconi sono polimeri inorganici, che derivano dalla combinazione di sostanze petrolifere e di silicio. Sono sostante molto versatili, infatti, sono sostanze idrorepellenti, duttili, antistatiche, resistenti alle alte temperature, resistenti all’ invecchiamento (e quindi non sono per nulla biodegradabili), e sono chimicamente inerti.

Siliconi: come si possono riconoscere nell’ INCI:

La nomenclatura che, generalmente, è adottata per segnalare la presenza dei siliconi tra gli ingredienti di un prodotto termina con i suffissi –thicone, -one -ane.

Attenzione, però, a non confondere i siliconi con i conservanti, anche essi terminanti in simil modo:

es.: METHILCHLOROISOTHIAZOLINONE oppure METHYLISOTHIAZOLINONE

Siliconi: in quali prodotti si trovano?

I siliconi, generalmente, si possono trovare in:

I siliconi: perché sono presenti nei prodotti?

I siliconi, presenti nei diversi prodotti, rendono molto più morbide e setose le strutture dei prodotti nei quali sono impiegati. I siliconi presenti negli shampoo o nei prodotti per lo style dei capelli, rendono i capelli lisci e lucenti; i prodotti, invece, utilizzati per il viso riescono a levigare e a rendere molto più morbida al tatto la pelle.

I siliconi, dal momento che rivestono i capelli o la pelle come se fossero una pellicola, li proteggono dagli agenti atmosferici e rendono lucenti i capelli e l’aspetto della pelle più sano.

Con il passare del tempo e con il quotidiano utilizzo, questi strabilianti vantaggi si rivelano effimeri.

I siliconi: effetti negativi su pelle e capelli

I siliconi generano effetti molto rovinosi su pelle e capelli.

I capelli, ad esempio, si rovinano e si indeboliscono, compaiono doppie punte, la pelle si desquama e tendono a spezzarsi con il tempo. Questo perché, tali sostanze siliconiche rivestono i fusti capillari del tutto ed, per tale motivo, impediscono il passaggio di sostanze nutrienti ed idratanti. Le squame, così rivestite, fanno sembrare, i capelli molto setosi, vellutati e lisci, le doppie punte quasi invisibili come sanate e l’effetto crespo è reso minimo. Successivamente, tuttavia, il capello inizia a perdere tono, a seccarsi ed appare come bruciato e privo di lucentezza; questo perché sotto la pellicola siliconica formatasi con il tempo e l’uso costante di tali prodotti, il capello continua inesorabilmente a rovinarsi.

La pelle, invece, risulta ricca di comedoni, di punti neri, di grani di miglio nella zona perioculare, i pori sono dilatati, gli sfoghi acneici sono accentuati, le rughe più profonde e, nel momento in cui si interrompe l’utilizzo di tali prodotti siliconici, essa risulta estremamente secca e squamosa. Questo perché, i siliconi creando un film, che occlude i pori ed impedisce la traspirazione cutanea, formano un barriera impermeabile che isola la cute dall’ esterno e in tal modo non ne permette il nutrimento e la traspirazione, soffocandola e inquinandola costantemente.

I siliconi sono prodotti curativi?

I prodotti siliconici non sono per nulla curativi. Essi tendono a fissare la situazione così come è in un determinato momento, alimentandone solo il danneggiamento. Il fusto capillare, ad esempio, non è idratato in modo naturale e, a lungo andare, si secca e nascono molte doppie punte. I siliconi pesanti, presenti in molti shampoo, tendono ad appesantire i capelli, costringendo a lavaggi frequenti.

I siliconi: quali sono i più diffusi?

Ecco una lista dei siliconi maggiormente presenti all’interno dei prodotti che quotidianamente si usano per la routine di pelle e capelli.

Sicuramente, onnipresenti sono questi siliconi:

  1. dimethicone
  2. l’amodimethicone
  3. il cyclomethicone
  4. il Cyclopentasiloxane (soprattutto nel make up)
  5. ingredienti terminanti con –siloxane o –silanol.

Ecco un elenco più completo:

Amodimethicone, Behenoxy Dimethicone, Bisamino PEG/PPG-41/3 Aminoethyl PG-Propyl Dimethicone, Bis-Phenylpropyl Dimethicone, C30-45 Alkyl Cetearyl Dimethicone Crosspolymer. C30-45 Alkyl Dimethicone, Cetearyl Methicone, Cetyl Dimethicone. Cetyl PEG/PPG-15/15 Butyl Ether Dimethicone, Cyclohexasiloxane, Cyclomethicone, Cyclomethicone D4. Cyclomethicone D5, Cyclopentasiloxane, Cyclotetrasiloxane, DEA PG-Propyl PEG/PPG-18/21 Dimethicone. Diisostearoyl Trimethylolpropane Siloxy Silicate, Dimethicone, Dimethicone Copolyol. Dimethiconol, Diphenyl Dimethicone, Disiloxane, Hydroxypropyl polysiloxane, Lauryl Methicone Copolyol. PCA Dimethicone, PEG/PPG-20/15 Dimethicone, PEG/PPG-20/15 Dimethicone o Dimethicone Copolyol. PEG-12 Dimethicone, Phenyl Trimethicone, Polysilicone-18 Cetyl Phosphate, Silicone co-polymers, Silicone Resin Spheres (2, 5 & 6 micron), Simethicone. Stearoxy Dimethicone, Stearyl Dimethicone, Trideceth-12-Amodimethicone, Trimethylsiloxysilicate. Trimethylsilylamodimethicone, Trisiloxane, Vinyldimethicone Crosspolymer.

Speriamo di aver risposto in modo esaustivo alle domande: Siliconi cosa sono e perché sono tanto dannosi?

Molti altri sono i danni che tali sostanze adducono all’ambiente  e al corpo dell’uomo abusando di prodotti in cui essi sono presenti. Questi esposti sono soltanto alcuni dei danni che la loro presenza nei prodotti per la routine di capelli e corpo può causare.