Shikakai polvere per capelli: modo d’uso e proprietà

Molte donne, ogni giorno, scelgono di sostituire il classico shampoo con prodotti naturali come il ghassoul (clicca qui per scoprire come utilizzarlo) lo shikakai o con il cowash (clicca qui per scoprire come lavare i capelli utilizzando solo il balsamo).

Lo Shikakai, che in sanscrito significa “frutto per i capelli”,  è un estratto della corteccia della Acacia Concinna ed è una pianta molto conosciuta in Ayurveda per le sue incredibili proprietà detergenti e schiumogene naturali.

Tradizionalmente, infatti, in India è da sempre utilizzato come shampoo naturale per mantenere i capelli non solo più puliti e sani, ma anche come rimedio per la forfora (clicca qui per scoprire come combattere la forfora e alleviare il prurito) e la caduta dei capelli (scopri le proprietà rinforzanti e anti caduta dello zenzero).

Lo shikakai è un astringente naturale ovvero promuove la salute complessiva  del cuoio capelluto, mantenendolo pulito e fresco, aiutando a contrastare la desquamazione e rafforzando le radici dei capelli stimolandone la crescita.

Dal momento che ha un’azione condizionante, lo shikakai  aiuta anche a districare i capelli medi o molto lunghi.

Shikakai Proprietà 

  1.  Lavante
  2. Condizionante
  3. Rinforzante
  4. Astringente
  5. Stimola la crescita dei capelli
  6. Antiforfora.

Modalità d’uso


In una ciotola di vetro o di ceramica, unire due o tre cucchiai (la quantità dipende dalla lunghezza dei capelli) di polvere di Shikakai con acqua molto calda.  Mescolare con un cucchiaio di legno o plastica il composto sino a formare una pasta non troppo liquida.

Aggiungere eventuali altre erbe (amla, cassia, kapoor). Coprire il composto e lasciare macerare per 20 minuti.
Applicare il composto  sui capelli bagnati, se lo si vuole utilizzare come shampoo. Massaggiare energicamente la cute con movimenti circolari per 10 minuti.
Un ultimo risciacquo deve essere effettuato con acqua e aceto (scopri le quantità cliccando qui) aiuta al fine di  mantenere la chioma sana e lucida.

Qualora si preferisca sfruttare le proprietà fortificanti, rinforzanti e astringenti dello shikakai lasciare in posa il composto per 30 minuti prima di procedere al risciacquo.

Tips:

  1. Non utilizzare per la preparazione dello shikakai oggetti in ferro o metallo
  2. Per i capelli tendenti al secco si consiglia un uso moderato e l’aggiunta di Amla al composto
  3. L’acqua deve essere aggiunta un po’ alla volta così da ottenere una miscela omogenea e priva di grumi
  4. Per chi ha i capelli  secchi è consigliato un trattamento idratante pre-shikakai come un impacco con olio di cocco (clicca qui) o con olio di nocciola (clicca qui) o jojoba.