Oil pulling: tutti i segreti per una perfetta igiene orale

L’ oil pulling, o tiraggio dell’olio, è una tecnica ayurvedica volta a mantenere in salute la cavità orale e a eliminare tutti i batteri che, durante la notte, si sono depositati sulla lingua e tra i denti. La medicina ayurvedica, inoltre, lo considera un metodo per regolare le attività renali, epatiche ed ormonali e, più in generale, un modo per regolare e preservare il sistema immunitario.

oil-pulling

Durante il sonno, l’organismo umano attua dei meccanismi di disintossicazioneL’organismo cerca, infatti, di eliminare tutte le sostanze di scarto del metabolismo e i batteri, relegandoli in zone periferiche del corpo, come la bocca, così da poterle espellere poi al risveglio.

Ecco perché è molto importante ogni mattina, ancora prima di aver fatto colazione, lavare la cavità orale.

Appena ci si sveglia è fondamentale, quindi, pulire la lingua con il nettalingua (è importante che sia di metallo o rame così da ridurre al minimo il rilascio di batteri), per eliminare i batteri ivi depositati e  procedere con l’oil pulling. 

download

Oil pulling in cosa consiste?

L’oil pulling consiste nel versare in bocca due cucchiaini di olio di sesamo, girasole oppure di cocco (noto per le sue proprietà battericide), facendolo passare tra i denti, sulle gengive, sulla lingua e in tutte le zone della cavità orale per 10-15 minuti (come se si stesse effettuando il risciacquo con il collutorio), sputarlo subito.

Bisogna sputare subito l’olio in quanto è un concentrato di batteri e di rifiuti tossici, che non devono essere ingeriti. Si noterà che l’olio avrà cambiato colore, diventando così bianco latte, e consistenza, addensandosi.

Oil pulling perché farlo?

Oil pulling fa in modo che le tossine e i batteri accumulatisi, nel corso della notte, possano essere raccolti dall’olio e quindi espulsi definitivamente dal corpo.

oil-pulling-1

Quali sono i vantaggi?

I vantaggi sono evidenti e i benefici garantiti.

L’oil pulling previene l’alito cattivo e l’insorgere di malattie dovute alla proliferazione di batteri nocivi, come la carie; permette la disintossicazione dai metalli pesanti e, grazie alle sostanze presenti negli oli utilizzati, si rafforzano denti e gengive. Il sanguinamento e le infiammazioni delle gengive sono del tutto ridotte e i denti appaiono più bianchi e sani.

Tips:

images

  1. usare oli vegetali, biologici e spremuti a freddo
  2. una volta aperti gli oli, tenerli in frigo così da conservarne meglio le loro proprietà
  3. effettuare l’oil pulling a stomaco vuoto; è consigliabile farlo la mattina ma nulla vieta che lo si possa fare anche nel corso della giornata.
  4. non superare i 20 minuti per evitare il riassorbimento delle tossine
  5. sciacquare la bocca con acqua tiepida semplice o con una piccola aggiunta di bicarbonato o sale
  6. completare la pulizia passando nuovamente il nettalingua per rimuovere la patina bianca rimasta sulla lingua