Makeup removers: Dischetti struccanti fai da te

Makeup removers sono un prodotto che ogni donna deve avere nel proprio beauty case. Struccarsi è, infatti, un passaggio fondamentale se si vuole avere una bella pelle del viso e conservarla nel tempo.

images-1

A fine giornata, prima di andare a letto, tutte sappiamo che bisogna struccare viso e occhi. Solo struccando il volto si eliminano tracce di makeup,  smog e tutte le impurità che si sono accumulate sul volto durante il giorno.

Spesso, però, quando si è particolarmente stanche, si vorrebbe saltare questo passaggio ed infilarsi direttamente sotto le coperte e rimandare la rimozione del makeup al giorno dopo.

Il rischio è, tuttavia, quello non solo di sporcare il guanciale e di ritrovarsi come un clown ma anche di causare un peggioramento della salute della nostra pelle.

images

Il make up, anche se bio e non ha nella formulazione elementi sintetici, ostruisce i pori e ne impedisce la respirazione. Ne consegue che si verifica:

  1. indebolimento del metabolismo cellulare
  2. arrossamento degli occhi
  3. comparsa di comedoni e punti neri
  4. allargamento de pori
  5. aumento della produzione di tossine
  6. perdita di tono dei tessuti del viso
  7. comparsa di rughe e occhiaie
  8. aumento dello spessore della pelle che invecchia

Se si vuole evitare che la cura apportata nel tempo alla pelle del viso si riveli vana, anche le più pigre devono struccarsi.

68d49c59-4599-4c7a-bf23-2270c23ef30c-2060x1236

La soluzione? I makeup removers o meglio le salviettine struccanti.

I makeup removers, in commercio, uniscono due elementi importanti per la fase dello struccaggio: l’acqua e gli oli.

L’olio, passato sul viso, è in grado di sciogliere il make up anche waterproof; l’acqua invece idrata la pelle a fondo e aiuta l’olio a penetrare nella pelle e a rimuovere qualsiasi traccia di trucco.

Ma il loro costo, spesso, è oneroso e nell’inci si leggono ingredienti chimici e poco funzionali alla pura e semplice rimozione del makeup. Perchè, quindi, non farli in casa?

Makeup removers in poche e semplici mosse

makeup-removers

Si ha bisogno solo di pochi e semplici elementi:

  1. dischetti di cotone
  2. 2 tazzine di infuso di camomilla
  3. 1 cucchiaio di olio di oliva (2 se si ha la pelle secca)
  4. 1 cucchiaio di olio di cocco
  5. 10 gocce di tea tree oil, lavanda, limone (o.e. a vostra scelta)
  6. 1 contenitore

Modalità di preparazione:

Dopo aver mescolato in una terrina l’infuso di camomilla e gli oli scelti, versare il tutto nel contenitore, nel quale precedentemente sono stati riposti i dischetti di cotone.

I makeup removers sono così pronti. Ogni sera, prelevarne un paio e passarli sul viso per rimuovere le tracce di make up. Sciacquare il tutto con acqua calda e detergente (se si ha la pelle grassa è uno step fondamentale); passare il tonico e mettere sul viso la crema consueta.

pelle

Non essendovi conservanti il tutto deve essere conservato in un ambiente fresco e lontano da fonti di calore e devono utilizzati in massimo due settimane.

Ora anche le più svogliate e pigre non avranno più scuse per evitare di struccarsi.