Come fare baking: pelle perfetta, levigata e tenuta estrema

Il Baking è una tecnica di stratificazione e di “cottura” di diversi prodotti liquidi, dal fondotinta al correttore all’illuminante, che prevede il fissaggio di ognuno di essi con la cipria. Ecco come fare Baking e quali sono i prodotti da utilizzare.

Che cos’è il Baking

Il Baking è una tecnica che, sino ad ora in Italia, non è molto conosciuta, ma, è molto utilizzata in teatro, al cinema o dalle drag queen per fare in modo che la tenuta del make up sia super duratura e perfetta.

E’ una tecnica che è diventata nota grazie ai make up Artists di molte celebrità hollywoodiane come ad esempio Mario Dedivanovic, il mua personale di Kim Kardashian.

kardashian-baking-2-300x169

Perché fare baking

Il Baking è perfetto se si vuole andare a

  • correggere la zona del contorno occhi
  • a levigare la zona del contorno occhi o la parte alta degli zigomi
  • a illuminare i punti da volere mettere in risalto
  • a fare si che il correttore non vada a finire nelle pieghette sotto gli occhi
  • a far durare tutta la giornata i diversi prodotti liquidi applicati sul viso.

Dove fare Baking

Le parti del viso sulle quali fare baking sono le stesse zone sulle quali si è solite applicare più prodotto o più prodotti contemporaneamente; sono zone in cui si applicano correttori o illuminanti in crema. 

  • Naso per accentuare la luce sul dorso
  • Occhi per coprire le occhiaie
  • La parte sotto gli zigomi per distendere la zona e ricreare un effetto lifting
  •  Frontemento per creare maggiore contrasto rispetto alle zone scurite con il contouring

come fare baking

Quali prodotti utilizzare per fare baking

La tecnica del baking prevede la stratificazione dei diversi prodotti liquidi e un forte fissaggio di essi con la cipria.

I correttori utilizzati sono solitamente dei correttori molto chiari, che servono per illuminare la zona, molto coprenti e dalla texture corposa. 

Il passaggio successivo è applicare la cipria. La cipria deve essere traslucida (quindi invisibile e in polvere libera), non deve contenere mica o silica e deve essere possibilmente a base di talco o amido ( clicca per scoprire come fare in casa la cipria spendendo 1 euro).

Una cipria con tali caratteristiche aiuta a levigare, coprire e rendere perfetta la zona senza riflettere la luce. In tal modo l’effetto sarà molto più naturale e si eviterà l’effeto flash back.04-angelina-jolie-makeup-w1200-h630

Come fare baking

Essendo una tecnica che va a seccare molto la parte del viso sulla quale viene riprodotta, é importantissimo sapere come fare baking e scegliere i prodotti esatti.

  • Applicare una buona e corposa crema idratante o contorno occhi 

Idratare molto la zona perioculare evita che la grande quantità di cipria, poi applicata, vada a seccare molto la zona e a segnare le rughette o i segni di espressione presenti vicino agli occhi.

Una buona base, inoltre, permette un risultato migliore in quanto i prodotti successivamente applicati si amalgameranno e si bilanceranno.baking-large

  • Applicare un correttore e un illuminante

E’ fondamentale per la riuscita del Baking che il correttore sia corposo e super coprente. Una volta corretta l’occhiaia, con un colore che la bilanci e annulli, si stende un correttore più chiaro.

Il correttore più chiaro serve per dare luce alla zona e per aprire lo sguardo e distendere la zona.

  • Fissare il correttore con la cipria

Nella tecnica del baking, la cipria è applicata in grandi quantità e non con il pennello, bensì con una spugnetta umida (la beauty blender o Miracle Complexion di Real Techniques o anche le spugnette triangolari) in modo da ottenere un effetto più strong e coprente.
Si preleva dalla confezione un’abbondante quantità di prodotto e si cospargono le zone interessate fino a coprirle tutte.

Fatto ciò ecco il baking vero e proprio.

La cipria viene lasciata ‘agire’ per diverso tempo, da 3 fino anche a 10 minuti, affinché fissi alla perfezione e enfatizzi ancora di più le zone illuminate.

L’eccesso di cipria viene poi rimosso con un pennello morbido con movimenti molto delicati.

sheila-baking-image-2

Tips e consigli su come fare baking 

  1. Idratare bene la zona del contorno occhi così da non segnarla
  2. Non esagerare con la cipria
  3. Inumidire la spugnetta così da far fondere il correttore con la cipria, da evitare  sovraccarichi e l’effetto polveroso
  4. Pressare bene la cipria sul viso così da far fondere il correttore liquido con la cipria in polvere