Odore di pesce in casa: ecco come eliminarlo con rimedi naturali

Il pesce è un alimento fondamentale per tutti, dai più grandi ai più piccini, in quanto è ricco di grassi essenziali polinsaturi a catena lunga, fra cui l’acido linoleico, e i loro derivati, conosciuti come Omega 3, che sono i mattoni delle membrane che circondano i neuroni.

pesce-fresco

Gli omega 3 non solo regolano la pressione sanguigna e abbassano il colesterolo, ma riequilibrano anche le risposte infiammatorie dell’organismo e prevengono il rischio di ipertensione e di malattie cardiovascolari.

Questi grassi  non vengono prodotti dall’ organismo e pertanto devono essere assunti tramite l’alimentazione

3156556c510902aed-pescespada2

Come eliminare dalle stoviglie l’odore persistente del pesce appena cucinato?

Vi sono molti metodi, fai da te,  per eliminare dall’ambiente e dalle stoviglie l’odore pungente del pesce appena cucinato:

Si può

  • bruciare una zolletta di zucchero al centro di un piattino
  • far bollire delle scorze di limone in un pentolino d’acqua

scorza-di-limone

  • abbrustolire le scorze di limone o arancia direttamente sul fornello
  • porre sui termosifoni delle bucce di mandarino
  • accendere una candela profumata
  • versare sulle stoviglie dell’olio essenziale di limone o di arancia e procedere al lavaggio

download

  • cucinare un dolce
  • far bollire in un pentolino acqua e aceto

Con i primi rimedi (ovvero con l’utilizzo di limone o di altri agrumi), l’ambiente non avrà bisogno di arieggiare in quanto l’odore di pesce svanirà e sarà invece più presente il profumo degli agrumi scelti.

Qualora si scelga di utilizzare l’aceto, l’ambiente dovrà arieggiare per almeno 30 minuti, in quanto l’odore dell’aceto sarà molto forte e potrebbe infastidire.