Fluido Uniformante Lavera – Faces Bio-Minze: Nuova formula

Avevo appena terminato il mio Fluido uniformante Lavera (leggi qui l’articolo), con il quale mi ero trovata molto bene, e mi ero decisa a ricomprarlo.

Non mi ero accorta di aver acquistato, però, una crema diversa fino a quando (due settimane fa) non ho aperto la confezione e mi sono ritrovata un flacone più grande del solito.lavera

In un primo momento ho pensato fosse solo una questione di quantità (20 ml in più) e vi assicuro che ne ero felicemente sorpresa; poi, al primo utilizzo ho capito che avevano cambiato la formulazione.

Ho quindi ritenuto giusto approfondire la questione! Non mi ero assolutamente sbagliata!

La nuova formula del Lavera Faces Bio-Minze – Fluido Uniformante è, infatti, arricchita da zinco, estratto di corteccia di salice bio e acido salicilico.

Questo nuovo prodotto dovrebbe aiutare ad avere una pelle più chiara e liscia, raffinando i pori senza irritare. La pelle dovrebbe risultare così schiarita e i brufoli e i punti neri ridotti.

All’inizio la novità non mi aveva particolarmente entusiasmata…..anzi, devo dirvi che mi aveva lasciata abbastanza interdetta.

Utilizzando, però, il nuovo Lavera Faces Bio-Minze – Fluido Uniformante, mi sono dovuta ricredere!!

Trovo che il fluido non sia più tanto un fluido, ma adesso, come consistenza, sembra avvicinarsi più ad una crema.

crema

La profumazione è diversa (mi piace meno dell’altra), ma non è assolutamente persistente!

La resa è identica: pelle liscia e fresca al tatto e più compatta e uniforme alla vista.

Non mi sta creando particolari problemi quando uso il fondotinta. Trovo, inoltre, che sia anche un tantino più idratante del fluido alla menta e bardana.

In passato sono stata costretta a ricorrere ad altre creme per tentare di idratare maggiormente la pelle in inverno e la mia scelta è ricaduta su:

  • crema della Dr. Scheller Timo Bio-Crema 24 h. Acquistata ed utilizzata l’anno scorso
  • Crema Lavera al té verde bio e calendula (equilibrante e opacizzante). Presa in estate e utilizzata adesso con i primi freddi.

Proveremo a vedere se la nuova formula mi permetterà di poter utilizzare la crema anche in inverno.

Vi terrò aggiornate!