Matite avril e benecos: Top o flop?

Se siete alla ricerca di una matita per occhi valida, scrivente e con buon INCI e non avete intenzione di spendere una fortuna, le matite dell’Avril e della Benecos possono fare al caso vostro.

Mettiamole a confronto!

Hanno entrambe una buona texture (di poco più morbida la matita avril) e sono scriventi già alla prima passata.

Per un colore più intenso è sufficiente solo rimarcare il primo tratto.

La loro tenuta è nella media, ma anche in questo caso, trovo che la matita avril abbia una tenuta maggiore.

Non sono irremovibili e la matita benecos tende a sbavare con estrema facilità soprattutto se applicata nella rima interna inferiore.

Applicandole sulla palpebra mobile non mi creano particolari problemi (se volete trascorrere la giornata in assoluta tranquillità è sufficiente applicare un ombretto neutro).

Per quel che riguarda la colorazione, le matite avril hanno un colore più vivace e lucido, mentre le kajal della banecos sono leggermente più opache.

foto-3

Il loro prezzo è decisamente contenuto:

  • Il natural Kajal della Benecos costa in media 2,59 euro. E’ un prodotto interamente naturale a base di oli e cere vegetali e arricchito dalla Vitamina E. Esistono nove colorazioni.

Io ne ho tre: la colorazione nera, blu e oliva.

vol-2

  • L’Eye Pencil della Avril costa, invece, 2,99 euro. Ha una formulazione totalmente bio ed è idratante per la pelle grazie ai suoi estratti di burro di karité biologico, olio di ricino e cera d’api.

Le colorazioni sono sette e di questo brand ne ho due: la nera e la bronze cuivré.

col-1

 

Naturalmente il loro prezzo può variare (a seconda di se scegliete di acquistare questi prodotti direttamente in qualche e-commerce on-line o se preferite fare i vostri acquisti in un negozio fisico di vostra fiducia), ma non dovreste spendere in media più di tre euro per queste matite.