Dermatite seborroica: Impacco antiforfora come rimedio naturale

La dermatite seborroica è un disturbo che interessa specialmente il cuoio capelluto e causa molto prurito, desquamazione, rossore e forfora.

Talvolta la dermatite seborroica può interessare anche il viso, la schiena o le altre zone del corpo in cui vi sono molte ghiandole sebacee, ma  non rappresenta un problema derivante dalla scarsa igiene personale e non è una malattia contagiosa o infettiva.

Le cause della dermatite seborroica sono ancora poco chiare.

Si è scoperto che due specie di funghi ( Malassezia globosa e Malassezia furfur) sono notevolmente presenti nelle zone in cui si sviluppa la dermatite seborroica; ma il cambio di stagione (l’inverno aggrava molto la situazione), lo stress psicofisico a cui il soggetto è sottoposto e un’alimentazione sregolata e ricca di grassi possono contribuire all’acutizzarsi del problema.

Non vi sono pozioni magiche che possano far sparire il problema, ma è possibile, utilizzando prodotti non aggressivi o pieni di tensioattivi, tenere a bada la dermatite ed evitare situazioni di grande disagio e fastidio.

Bisogna, innanzitutto, prestare attenzione ai prodotti che si utilizzano per la skincare, shampoo, balsamo, creme e tutto ciò che entra in contatto con la pelle.

Un prodotto testato e approvato è il Ghassoul (clicca qui), la cui azione lavante, delicata ma efficace, permette di scrubare il cuoio senza aggredirlo e senza acutizzare il problema, ma al contempo di lavarlo e riequilibrarlo.

Un impacco che in casi di dermatite, forfora e caduta dei capeli risulta ottimo per nutrire, addolcire il cuoio capelluto e dare forza ai bulbi ed evitare la diradazione, che spesso accompagna chi è afetto da questa malattia, è il seguente:

Ingredienti:

  1. 1 cucchiaio di zenzero
  2. 1 cucchiaio di olio di oliva
  3. 1 cucchiaio di olio di ricino
  4. 3 gocce di tea tree oil (facoltativo)

Modo d’uso:

Mescolare i tre oli e far riposare il composto per 1 giorno.

Prima di fare lo shampoo, massaggiare il  composto sul cuoio capelluto con movimenti rotatori.

Attendere 20 minuti (massimo mezz’ora).

Procedere con il consueto lavaggio.

wsi-imageoptim-dermatite-seborroica

Tips:

  • inumidire i polpastrelli, in tal modo l’olio penetrerà meglio nel cuoio capelluto
  • massaggiare il tempo necessario per l’attivazione della micro-circolazione sanguigna (sentirete che il cuoio capelluto si riscalda)
  • fare l’impacco una volta a settimana
  • utilizzare uno shampoo non aggressivo

Per altri consigli, seguici su Facebook: Biotips